Barletta: oltre 5 kg droga in autorimessa, sostanze di tutti i tipi, arrestato 31enne

99 Visite

Deteneva in una autorimessa oltre 5 chilogrammi di droga tra cocaina, eroina, marijuana, hashish, ketamina, anfetamina ed ecstasy. Un uomo di 31 anni è stato arrestato da agenti del Commissariato di Barletta. Dopo una serie di segnalazioni che evidenziavano un sospetto andirivieni di persone all’interno di un’autorimessa i poliziotti hanno effettuato alcuni appostamenti. Nel corso di questa attività, gli agenti della volante hanno notato le luci delle corsie dell’autorimessa accese e hanno deciso di effettuare un controllo. Da un box è uscito un uomo di circa trent’anni. La polizia ha subito notato su un tavolino della polvere bianca. Successivamente è stato accertato che si trattava di ketamina per un peso di 56 grammi lordi. È scattato così un controllo personale. Nel marsupio il 31enne nascondeva un involucro in cellophane verde annodato all’estremità contenente altra ketamina per un peso complessivo lordo di 13 grammi, insieme a denaro contante pari ad 125 euro e ad un mazzo di chiavi dell’abitazione di residenza insieme a quelle del box.

Nel corso della successiva perquisizione del locale, gli agenti hanno, inoltre, ritrovato diverso materiale per il confezionamento, tra cui forbici, nastro, bustine e cellophane; insieme ad un’altra sostanza bianca, utilizzata per il taglio della stessa. All’interno di un armadietto erano nascosti oltre 5 chilogrammi di droga e precisamente cocaina per grammi; Anfetamine per 3 grammi; ketamina per 313 grammi; eroina per 400 grammi; marijuana per 2595 grammi (quasi tre chili) hashish per 754 grammi; ecstasy per 253 grammi; sostanza da taglio per 500 grammi. Sequestrato anche denaro contante, suddiviso in banconote di diverso taglio, pari a 14395 euro , custodito all’interno di due cassette di sicurezza. In un borsone sono state ritrovate anche 13 stecche sigillate, da dieci pacchetti ciascuna, di sigarette Marlboro Gold, prive del sigillo dei Monopoli di Stato. Il locale, l’autovettura dell’arrestato e tutto il materiale ritrovato, sono stati sequestrati insieme ad un telefono con all’interno una sim.

News dal Network

Promo