Giornata di “Clean up” al Cpia Bat sotto lo sguardo compiaciuto di Gino Strada

101 Visite

Studentesse, studenti, docenti e volontari di Legambiente: tutti insieme per pulire quel che sarà il “Bosco della rimbembranza”

Continuano i lavori di riqualificazione dell’area urbana, antistante la Scuola Secondaria di I Grado “G. Salvemini”, sede anche del CPIA BAT “Gino Strada”.  Si tratta di un parco, ad oggi in stato di abbandono, ma destinato a diventare presto il “Bosco della rimembranza”, grazie a un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale e affidato ai volontari di “Legambiente”.

Il parco è stato altresì “adottato” dalle studentesse e dagli studenti del “Gino Strada” e dell’I.C. “Imbriani – Salvemini”, che si sono impegnati a pulire sistematicamente il parco alternandosi in turni quindicinali.
E così, martedì 19 dicembre 2023, gli studenti della Sede Associata di Andria del CPIA BAT “G. Strada”, assieme ai loro docenti e ai responsabili dell’Associazione Legambiente, sono scesi in campo, muniti di guanti, buste e rastrelli, adoperandosi in un’intensa e proficua attività di raccolta dei rifiuti abbandonati nel sito. È bello pensare che il loro lavoro fosse seguito dallo sguardo compiaciuto di “Gino Strada”, considerato che il parco si estende proprio sotto il murale che gli è dedicato.

È stata una vera e propria lezione di cittadinanza attiva che vuole ricordare a tutti l’importanza della cura e della custodia dell’ambiente. La speranza è quella di scuotere le coscienze di quanti continuano a deturpare la bellezza del creato, mancando di rispetto a se stessi e alla collettività.  Gli studenti delle due scuole del quartiere San Valentino continueranno nella loro opera di sensibilizzazione, ma l’auspicio è che tutti i residenti avvertano il medesimo senso di appartenenza e che non vi sia più bisogno, in futuro, di interventi di “pulizia straordinaria”.

Il dirigente scolastico Paolo Farina ha dichiarato: «Sono sempre grato e fiero di rappresentare la bella storia della comunità educante del “Gino Strada”, ma ci sono occasioni in cui davvero mi si riempie il petto di orgoglio ed oggi è una di queste. Il mio grazie di cuore a tutte le studentesse e agli studenti che hanno accettato di “sporcarsi le mani” in prima persona per rendere più bello il nostro quartiere. Mi sia permessa una menzione speciale per i “miei” docenti che ogni giorno gettano il cuore oltre l’ostacolo e fanno ben di più del proprio dovere. Grazie, grazie, grazie! Un vivo ringraziamento anche ai volontari di Legambiente. La mia gratitudine non può che estendersi alla dirigente scolastica Elisa Abruzzese e alla famiglia tutta dell’I.C. “Imbriani – Salvemini”, compagni di strada quotidiana e corresponsabili anche in questo percorso».

News dal Network

Promo