Andria, tre pistole e 186 munizioni nel motore di un condizionatore

105 Visite

 Un arsenale domestico nascosto all’interno del motore di un condizionatore. È la scoperta fatta dagli agenti della Questura della BAT in un’abitazione di Andria, in cui sono state rinvenute tre pistole e 186 munizioni.

Il sequestro è avvenuto durante un pattugliamento di una volante nei pressi di Palazzo di Città. Un capannello di persone si era radunato intorno ad un motore esterno di un condizionatore, collocato al piano interrato di un edificio, che presentava diverse anomalie di funzionamento.

Gli agenti hanno avviato immediatamente le ispezioni, che già in passato avevano permesso di riscontrare la presenza di droga nei vani elettrici e nei motori dei condizionatori. Aperta la cassetta del motore, sono state ritrovate una pistola di tipo Walther P22, una Beretta calibro 7.65 e una Bernardelli P.One con matricola abrasa. In un altro borsello occultato nel motore, invece, gli agenti hanno scoperto una scatola con 50 cartucce, due caricatori con 17 cartucce totali e altre due cartucce sfuse e due involucri avvolti da nastro isolante con al loro interno 95 cartucce.

Le tre pistole, nuove e con caricatore interamente rifornito, sono risultate in perfetto stato di funzionamento. Gli agenti hanno sequestrato il materiale e hanno avviato le indagini per accertare collegamenti criminosi.

(fonte e foto: antennasud)

News dal Network

Promo