La Cgil Bat piange la scomparsa di Romeo Tuosto

97 Visite

La Cgil di Barletta Andria Trani apprende della scomparsa all’età di 66 anni di Romeo Tuosto e rende omaggio ad un compagno che ha dedicato gran parte della propria vita all’attività sindacale con grande dignità e determinazione per la conquista dei diritti degli ultimi, il suo impegno antifascista e a difesa della Costituzione italiana lo ha reso sempre presente a tutte le iniziative della Cgil e di altre associazioni finalizzate a ribadire la centralità di questi ideali. Romeo lascia un vuoto incolmabile nel sindacato e in tutti colore che hanno potuto apprezzarne le doti umane

«Nell’esprimere la nostra più profonda vicinanza alla famiglia Tuosto non possiamo non ricordare il nostro compagno di tante lotte sindacali, leale e sincero. Sempre attento e presente in prima persona quando c’era da essere in prima linea nelle rivendicazioni affianco dei lavoratori: dal carattere forte e genuino, a volte critico ma con sempre in mente l’obiettivo da perseguire a favore dei più deboli, dei diritti sociali e civili, per la pace, contro le guerre, contro le disuguaglianze in una società che sta sempre più smarrendo la voglia di lottare. Ti ricorderemo sempre Romeo, con stima e affetto e sarai sempre presente con la tua memoria in tutte le nostre lotte per la libertà ed i diritti», ricordano alcuni compagni della Cgil Bat.

«Dopo la morte di Franco Dambra, storico coordinatore della Camera del lavoro di Barletta e la prematura scomparsa della giovanissima Daniela Fortunato, segretaria generale del Nidil, la Cgil Bat perde un altro importante pezzo che mancherà alla nostra organizzazione. Ciao Romeo, fai buon viaggio!», conclude Michele Valente, segretario generale della Cgil Bat.

Promo