Dipartimenti, Amati: “Dirigente nega atti nonostante ne abbia il possesso. Segnalazione a Capone e Oiv”

79 Visite

Dichiarazione del Consigliere regionale Fabiano Amati

«Sulla questione molto discutibile dell’istituzione di numerosi dipartimenti all’interno delle Asl, il dirigente regionale Mauro Nicastro ha rifiutato oggi il rilascio immediato di atti in suo possesso, violando le mie prerogative, con motivazioni non molto comprensibili e vietate dalla legge. 

Anche nella mia qualità di pubblico ufficiale, dunque, non potendo sottostare a tatticismi impropri rispetto alla funzione svolta da detto dirigente, sono costretto a segnalare la circostanza alla presidente Capone e agli organismi di valutazione dei dirigenti. 

Gli atti richiesti riguardano il monitoraggio dei dipartimenti, istituiti in gran numero dalle Asl e a titolo oneroso, al fine di verificare la loro legittimità. È chiaro che la mancata ostensione immediata degli atti, in violazione della legge, può suscitare legittimi sospetti – ovviamente da verificare – sull’eventualità di omettere informazioni e magari evitare il controllo sull’esecuzione degli atti adottati dalla stessa Giunta regionale». (foto Nurse Times)

News dal Network

Promo