Bisceglie, un successo l’evento dedicato a Caravaggio e Don Uva

[epvc_views]

Grande successo di pubblico per l’incontro dedicato a Caravaggio e Don Uva organizzato nei giorni scorsi a Bisceglie, presso il Chiostro del Museo Don Uva. L’evento ha rappresentato un momento di riflessione sul valore degli ultimi accostando le opere del Caravaggio all’impegno di don Pasquale Uva che proprio agli ultimi ha dedicato la sua vita, realizzando la grandiosa opera a lui intitolata.

Magistrale la lezione di Franco Leone, che ha accostato alcune grandi opere del maestro Caravaggio ad altrettante foto relative a momenti di vita degli ospiti dell’ex Casa Divina Provvidenza, tratte dal libro di Paolo Telesforo “Cento immagini per cento anni di storia”.

Profonda e ricca di significato la prolusione dell’arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie Mons. Leonardo D’Ascenzo che dopo aver ricordato come Caravaggio abbia elevato gli ultimi a protagonisti, si è soffermato sullo sguardo compassionevole di Don Uva verso gli ultimi.

La serata è stata aperta da Marcello Paduanelli, Direttore Amministrato e Affari Generali di Universo Salute, che ha sottolineato il concetto di luce come ricerca della grazia divina possa rappresentare il filo conduttore di Caravaggio nei suoi quadri e di Don Uva nell’accoglienza degli ultimi. A seguire, l’introduzione di Graziano Urbano  Direttore del Polo Museale diocesano di Trani, che ha avuto modo di presentare alcune opere realizzate dai pazienti, per poi delineare il profilo di Franco Leone e presentarlo al numeroso pubblico presente.

Al termine della serata, prima dell’intervento di chiusura di Paolo Telesforo, vice presidente esecutivo di Universo Salute, Rosa Leuci, presidente del Circolo dei lettori, ha consegnato – tra gli applausi – una targa ricordo a Leone.

News dal Network

Promo