“Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi”: venerdì 15 settembre a Trani alle 19.30 proclamato il vincitore

105 Visite

Entra nel vivo l’ottava edizione del concorso letterario “Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi” aperto alle case editrici di tutta Italia e riservato agli autori esordienti nel campo della narrativa.
Due gli appuntamenti in programma: venerdì 15 settembre alle 19,30 la Fondazione ospiterà per la prima volta nella sua sede di Trani la cerimonia di premiazione del vincitore; la serata, a ingresso gratuito, sarà condotta dall’attore Neri Marcorè con la partecipazione straordinaria dell’attore e doppiatore Luca Ward. Alle 11 di sabato 16 settembre, invece, nella sala 2 del Centro Congressi della Fiera del Levante di Bari, si terrà invece un secondo evento, dedicato al vincitore e agli altri finalisti del Premio. Condurrà Antonio Stornaiolo, mentre Luca Ward interpreterà alcuni contenuti delle opere letterarie.

Cresce, dunque, l’attesa per la proclamazione del vincitore e riflettori tutti puntati sui cinque romanzi finalisti, scelti anche quest’anno – tra ottantotto opere giunte da tutta Italia proposte da cinquantatre case editrici – da una giuria di esperti composta da personalità del mondo della cultura e dell’informazione pugliese.
La cinquina – affidata al giudizio di una giuria popolare di 40 lettori – è formata da: ‘La gioia avvenire’ di Stella Poli (Ed. Mondadori), ‘La paura ferisce come un coltello arrugginito’ di Giulia Scomazzon (Ed. Nottetempo), ‘Per futili motivi’ di Sapo Matteucci (Ed. La nave di Teseo), ‘Quasi Buio’ di Rita Siligato (Ed. Dalia) e ‘Quasi niente sbagliato’ di Greta Pavan (Ed. Bollati Boringhierie).  Al vincitore sarà riconosciuto un premio di 5.000 euro messo in palio dalla Fondazione Megamark mentre gli altri finalisti riceveranno 2.000 euro ciascuno.

Il “Premio Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi”, realizzato nell’ambito della kermesse ‘I Dialoghi di Trani’, ha visto la partecipazione, nelle passate edizioni, di più di 400 titoli di scrittori esordienti provenienti da tutta Italia, affermandosi come uno dei premi letterari di riferimento del Sud Italia.

«Pur restando saldamente ancorati a una manifestazione culturale autorevole come ‘I Dialoghi di Trani’ – spiega il cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark – abbiamo scelto quest’anno di organizzare la premiazione aprendo le porte della nostra sede storica di Trani, recentemente rinnovata, per accogliere, in quella che è la nostra casa, finalisti e lettori appassionati».

Tutti i progetti della Fondazione Megamark sono sostenuti dai supermercati DOK, A&O e Famila dell’omonimo gruppo pugliese.

News dal Network

Promo