Sanità, FdI: “Fimmg Emiliano, le responsabilità sono in capo alla Regione”

131 Visite

La dichiarazione del presidente regionale di Fratelli d’Italia, Francesco Ventola, a nome di tutto il Gruppo.

«Nel discorso inaugurale, ieri, alla Fiera del Levante, il presidente Emiliano ha riversato sul Governo nazionale tutti i ‘mali’ della sua Sanità, imbrogliando le carte e colpevolizzando Roma che non darebbe i soldi necessari per assunzioni e altri provvedimenti, dimenticando di dire che il blocco delle assunzioni e del rispetto della spesa dipende dal debito che la Regione Puglia ha accumulato, da quando governa il centrosinistra, e che la tiene ancora in piano di rientro. Dimentica anche di dire che rispetto al 2022 la Puglia ha avuto 211 milioni di euro in più.

Stando così le cose non vorremmo che domani, 11 settembre, durante l’incontro con la FIMMG (la Federazione che raccoglie i medici di famiglia), Emiliano adotti la strategia comunicativa degli ultimi giorni: è sempre colpa del Governo Meloni. E, quindi, sostenga che la contrattazione integrativa non è di competenza regionale, perché non è così! È non solo di competenza regionale, ma le risorse sono state già ripartite e devono servire a potenziare soprattutto la medicina territoriale, della quale i medici di base sono i migliori protagonisti. 

Fin d’ora assicuriamo agli oltre mille medici pugliesi che siamo al loro fianco e che stiamo immaginando una mozione da portare in Consiglio regionale per portare il problema all’attenzione di tutti».

News dal Network

Promo