Morto durante escursione in Svizzera: vittima un 30enne pugliese

96 Visite

Un 30enne pugliese, Ivan Vito Campanella, è morto in Svizzera durante un’escursione sulle alpi. Da meno di un anno si era trasferito a Lucca dopo aver vinto un concorso da funzionario dell’ufficio gip presso il tribunale toscano. Finora sono trapelate poche notizie. Era partito da solo per un weekend in montagna. A dare l’allarme sono stati i colleghi che questa mattina, non avendolo visto a lavoro, hanno provato a contattarlo. Al cellulare non rispondeva e i messaggi Whatsapp non venivano visualizzati. Così hanno allertato il personale della Pg presso il Tribunale, che si è presentato nel suo appartamento di Lucca, non trovandolo. Si è scoperto, dunque, che non è mai rientrato dalla Svizzera. Le autorità elvetiche hanno contattato i familiari che, non appena informati della disgrazia, sono partiti per la Svizzera. Ancora da chiarire la causa del decesso, se un malore o una caduta accidentale. (norbaonline)

Promo