Il Soccorso speleologico pugliese partecipa al salvataggio di una speleologa a Salerno

67 Visite

Anche una squadra del Centro Nazionale Alpino e Speleologico di Puglia ha partecipato alle operazioni di soccorso di una speleologa che si è infortunata nella Grotta del Falco, in agro del comune di Corleto Monforte, in provincia di Salerno. Stando a quanto si apprende, la giovane ricercatrice è scivolata mentre era a circa 130 metri di profondità, subendo un grave trauma ad un arto inferiore. La donna -soccorsa dalla squadra specializzata di speleologi di Puglia- è stata poi trasportata in eliambulanza nell’ospedale di Salerno. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazione. (fonte: norbaonline)

Promo