Andria, pusher arrestato dalle “volanti” in largo Catuma

148 Visite

Nell’ambito dell’intensificazione, disposta dal Questore della provincia di Barletta Andria rani Roberto Pellicone, dei servizi di controllo del territorio all’interno del centro storico di Andria, finalizzata al contrasto del diffuso fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, una “Volante” ha arrestato un soggetto per detenzione: di un ingente quantitativo di “cocaina”, di 50 munizioni per arma da fuoco e di un caricatore.


Nel dettaglio: i due operatori di “Volante”, nel transitare per Largo Catuma, notavano un uomo, nascosto dietro un monumento, nell’atto di nascondere qualcosa. Al che, scendevano tempestivamente dallauto di servizio e lo sottoponevano a perquisizione personale, che sortiva esito positivo in quanto venivano rinvenuti, nelle tasche dei pantaloni, due involucri contenenti cocaina (in uno, allo stato solido, nell’altro in polvere), per un totale di 10,5 grammi.


La perquisizione presso l’abitazione consentiva di rinvenire, inoltre: un caricatore privo di munizioni; in una busta, ben 50 cartucce cal. 9X21 per arma comune da sparo. A Ironte di quanto rinvenuto, il soggetto, sotto il coordinamento della Procura di Trani, veniva tratto in arresto e associato pressol a Casa Circondariale di Trani.

Il successivo giorno 28 luglio, il G.I.P. del Tribunale di Trani convalidava l’arresto e accogliendo la richiesta del P.M. incaricato, disponeva la custodia cautelare in carcere (da ritenersi presunto non colpevole dell’attuale fase del procedimento, fino ad un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile).



Si precisa che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che i provvedimenti adottati non sono definitivi. L’eventuale colpevolezza dell’arrestato in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti. 

News dal Network

Promo