Le firme degli agricoltori andriesi per ‘esposto-denuncia presentato alla Corte dei Conti contro Consorzi di Bonifica

[epvc_views]

 Le firme raccolte nel corso della manifestazione organizzata dal Comitato Liberi Agricoltori Andriesi lo scorso 29 giugno in viale Crispi, con il supporto logistico dell’Associazione Unionecommercio-Unibat dell’Attivista Savino Montaruli, fanno parte del corposo fascicolo trasmesso alla Procura della Corte dei Conti per l’accertamento di elementi di enorme portata ed importanza. In particolare trattasi della gestione dei Consorzi di Bonifica e della mancata realizzazione delle opere per le quali si continuano a chiedere soldi ad agricoltori e cittadini, con la politica che è rimasta e resta a guardare, inetta nonostante sappia che quella richiesta è illegittima, come peraltro già dichiarato in tante Sentenze tributarie.

A spiegare l’iniziativa avviata su più fronti e da parte del Coordinamento delle Libere Associazioni Agricole, è il Segretario del C.L.A.A. – Comitato Liberi Agricoltori Andriesi, per. agr. Natale Zagaria che ha dichiarato: «il duro lavoro che abbiamo fatto nella città di Andria e la Petizione Popolare che ha portato alla raccolta di centinaia di firme, tutte documentate, rappresenta un supporto importante per l’azione che insieme alle altre Associazioni abbiamo intrapreso e che ha portato alla presentazione dell’Esposto-Denuncia alla Corte dei Conti. Non solo approfondimenti e chiarimenti sull’illegittima richiesta di pagamento del Tributo 630 emesso dal Consorzio di Bonifica Terre d’Apulia, ma anche l’intera gestione delle Società consortili. Come dichiarato dai colleghi delle altre Province con i quali stiamo portando avanti l’azione del Coordinamento, quelle richieste di pagamento sono un vero abuso. Anche i bilanci di quelle Società devono essere oggetto di analisi e di verifiche. Ecco perché la nostra azione alla procura della Corte dei Conti: sono soldi pubblici. Ringrazio l’amico, Presidente di Liberi Agricoltori Puglia, Mimmo Viscanti per l’abnegazione e l’impegno ma soprattutto i Consulenti amministrativi e tributari Giuseppe Spera e Michele De Giorgio per il loro apporto professionale e di esperienza in materia. Un grande grazie a tutti i colleghi Agricoltori andriesi per la loro vicinanza e supporto così come l’Unionecommercio per la consueta disponibilità. Seguiremmo l’iter di valutazione dell’Esposto da parte della Procura della Corte dei Conti, informandone i cittadini» – ha concluso Zagaria.

News dal Network

Promo