Truffe ad anziani, arrestato 20enne a Barletta

95 Visite

Èstato sorpreso dagli agenti della polizia di Stato mentre usciva dal portone di una palazzina a Barletta, con 1.350 euro in contanti e diversi gioielli in oro.

E quando i poliziotti gli hanno chiesto spiegazioni, ha farfugliato qualcosa senza però fornire spiegazioni.
In manette per truffa aggravata è finito un uomo di 20 anni della provincia di Napoli che, secondo quanto accertato dalle indagini coordinate dalla Procura di Trani, avrebbe – con un complice ancora da identificare – raggirato e derubato anziani. Dagli accertamenti investigativi condotti dalla squadra mobile della questura della Bat, uno dei due avrebbe contattato telefonicamente una pensionata di Barletta fingendosi un nipote in difficoltà e bisognoso di un aiuto economico.

Al telefono le avrebbe detto di preparare soldi e monili in oro che un’altra persona avrebbe prelevato direttamente a casa. A raccontarlo agli inquirenti è stata la vittima che ha denunciato quanto accaduto e raccontato che il 20enne l’ha raggiunta nel suo appartamento. Il bottino della truffa è stato restituito alla legittima proprietaria mentre l’uomo è finito in carcere.

Promo