Rotary 2120 Puglia e Basilicata: Il 6 luglio raccolta fondi a sostegno dei bambini di Ramallah

188 Visite

Una serata all’insegna della solidarietà per i bambini di Ramallah (palestinesi) che molto soffrono nell’infinito conflitto nella Cisgiordania occupata, compresa Gerusalemme Est, e nella Striscia di Gaza.

È questo l’obiettivo dell’appuntamento “Il Circolo Tennis per il Distretto 2120 e… tutti insieme per i bambini di Ramallah” organizzato per giovedì 6 luglio a partire dalle ore 21.00 dal Rotary – Distretto di Puglia e Basilicata in collaborazione con il Circolo Tennis di Bari, che ospiterà la manifestazione.

Avvocati, ingegneri, medici, docenti universitari, architetti e altri professionisti si esibiranno durante la serata per raccogliere fondi per i piccoli abitanti della città che funge da capitale dello Stato palestinese. Con questa raccolta fondi e questo progetto il Rotary Club si impegna ad attrezzare le scuole, donando ai palestinesi l’80% dei fondi raccolti, mentre il 20% verrà destinato ai bambini israeliani con l’intento di creare un ponte di pace tra loro e di solidarietà.

«Tutto parte da un nostro associato pugliese ed è stato “adottato” dal nostro Distretto per raggiungere risultati ancor più importanti – commenta dichiara Vincenzo “Sax” Sassanelli, Governatore del Distretto 2120 (Puglia e Basilicata) che entrerà in carica il prossimo 1° luglio -. Io per primo, che non ho mai neppure intonato un motivetto sotto la doccia, ho deciso di mettermi in gioco, mi sono esercitato e ho fatto prove di canto e tutto quello che dovevo per dare l’esempio e riuscire, anche con la mia presenza, si spera, a raccogliere tutti i fondi possibili per portare avanti questa causa187».

Su questo fronte è impegnata anche la Rotary Foundation con una sovvenzione globale in Palestina.

Si spera, con la raccolta di fondi nel Distretto 2120, di portare la somma complessivamente raccolta oltre i 60mila euro. L’obiettivo di questa iniziativa umanitaria è quello di coinvolgere il maggior numero di persone sensibili per contribuire a migliorare la vita di questi bambini vittime di un conflitto che subiscono sulla propria pelle. Partecipare e coinvolgere resta la finalità principale di questo service a favore della comunità.

L’ingresso all’iniziativa è aperto a soci rotariani, soci del Circolo Tennis, ai loro invitati e a chiunque senta di voler contribuire. Per accedere è previsto all’ingresso un contributo volontario lasciato alla libera scelta di ciascuno.

L’iniziativa gode del sostegno di Birra Peroni, Cantine San Marzano, Autoclub e Banca Fideuram.

News dal Network

Promo