Carburanti: ribassi dei prezzi per benzina e diesel

29 Visite

Nuovo tonfo dei prodotti petroliferi in Mediterraneo e nuovo giro di ribassi su benzina e diesel. Stando alla rilevazione di Staffetta Quotidiana, Eni ha corretto all’ingiù la benzina di 1 centesimo e il diesel di 2, mentre IP di un 1 centesimo su entrambi i prodotti. Infine Tamoil è scesa di 2 millesimi sul diesel. Da segnalare la continua discesa del metano e del Gnl.

Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 18mila impianti: benzina self service a 1,872 euro/litro (-2 millesimi, compagnie 1,873, pompe bianche 1,870), diesel a 1,891 euro/litro (-23, compagnie 1,893, pompe bianche 1,888). Benzina servito a 2,012 euro/litro (invariato, compagnie 2,053, pompe bianche 1,929), diesel a 2,032 euro/litro (-2, compagnie 2,075, pompe bianche 1,947). Gpl servito a 0,797 euro/litro (+3, compagnie 0,803, pompe bianche 0,790), metano servito a 2,016 euro/kg (-3, compagnie 2,018, pompe bianche 2,015), Gnl 1,932 euro/kg (-505, compagnie 1,979 euro/kg, pompe bianche 1,895 euro/kg).

Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,945 euro/litro (servito 2,206), gasolio self service 1,964 euro/litro (servito 2,229), Gpl 0,888 euro/litro, metano 2,017 euro/kg, Gnl 1,887 euro/kg. Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri: benzina a 572 euro per mille litri (-9 valori arrotondati), diesel a 613 euro per mille litri (-19 valori arrotondati). Questi i valori comprensivi di accisa: benzina a 1300,11 euro per mille litri, diesel a 1230,61 euro per mille litri.

Promo