La consigliera Parchitelli (Pd) sul ridimensionamento scolastico “è un pericolo per le periferie e i piccoli comuni”

79 Visite

Nota della consigliera regionale PD, Lucia Parchitelli

«Il Piano di dimensionamento scolastico voluto dal Ministero dell’Istruzione per il 2024/25 mette a rischio ben 66 scuole in Puglia. Ad oggi le riduzioni più importanti previste dal Piano riguardano il Mezzogiorno, con il rischio concreto di creare, accorpando le scuole con meno di 900 alunni, un’Italia di serie A e una di serie B. Il Governo Meloni anziché sostenere il mondo della scuola programma tagli per 4 miliardi di euro, prevedendo anche riduzioni del personale, in particolare quello Ata. Per il nostro Paese le scuole rappresentano in molti casi dei veri e propri presidi sociali, tanti Istituti di periferia rischiano la chiusura e questo significa togliere la speranza e le prospettive di un futuro migliore a migliaia di ragazzi che vedono nell’istituzione scolastica e nei loro formatori la possibilità di un riscatto personale e di veder crescere i loro quartieri e piccoli Comuni che, al contrario, con l’applicazione del Piano rischiano l’isolamento. Il dimensionamento scolastico è un pericolo. Ribattiamo alle iniziative di chi pensa ancora una volta di penalizzare il sistema pubblico d’istruzione senza alcuna seria riflessione, ma con il solo obiettivo di tagliare e di farlo danneggiando il Sud».

News dal Network

Promo