Istituzione dell’ufficio Difesa Civica presso il Consiglio regionale: l’intervento della consigliera PD Lucia Parchitelli

29 Visite

Nota della consigliera regionale PD, Lucia Parchitelli


Per dare definitiva attuazione all’art. 50 dello Statuto della Regione Puglia che prevede presso il Consiglio regionale l’istituzione dell’Ufficio della difesa civica, nei mesi scorsi la consigliera regionale Lucia Parchitelli ha presentato una proposta di legge dal titolo ‘Istituzione dell’ufficio della difesa civica in attuazione dell’art. 50 statuto della Regione Puglia’, per giungere così alla completa strutturazione dell’organo regionale di garanzia dei diritti dei cittadini nell’ambito del territorio della Regione Puglia.

Molti Statuti regionali in Italia già prevedono il Difensore civico, e anche le più recenti Leggi statali contengono disposizioni con omologhi organismi regionali. «Con la proposta di legge approvata oggi in VII Commissione, che mi vede prima firmataria, sottoscritta anche dai colleghi del PD Caracciolo, Ciliento e Bruno, rendiamo operativo l’Ufficio della difesa civica in conformità a quanto già previsto dal comma 3 dell’art. 50 del nostro Statuto regionale. Finalmente andiamo a concretizzare una norma già prevista dal nostro Statuto, ma mai completamente applicata, e sulla quale abbiamo oggi un grave ritardo rispetto alla quasi totalità delle regioni italiane» ha dichiarato a fine Commissione la stessa consigliera Parchitelli.

L’Ufficio della Difesa Civica, come da proposta che ora andrà al vaglio del Consiglio regionale per la definitiva approvazione, assume le competenze di organo ausiliario e indipendente composto da cinque elementi eletti dal Consiglio regionale. Infatti, oltre al Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, al Garante dei diritti delle persone sottoposte a provvedimenti limitativi della libertà personale e al Garante dei diritti delle persone con disabilità, completano l’Ufficio il Garante dei diritti di cittadinanza, degli utenti e dei consumatori e il Garante del diritto alla Salute (come tra l’altro previsto dalla Legge ‘Gelli’ del 2017 che lo istituisce in Italia, ma ad oggi ancora assente in Puglia). Con la pdl vengono attribuite all’Ufficio della Difesa civica funzioni per la tutela della legalità, della regolarità dell”azione amministrativa e della tutela dei diritti delle persone in condizioni di fragilità. L’ufficio opererà collegialmente, ma restano salve le funzioni monocratiche dei singoli Garanti.

«L’approvazione della Legge sull’istituzione dell’Ufficio della difesa civica ci permetterà di rispettare tutte le leggi nazionali che disciplinano il tema – ha proseguito la consigliera PD, che così conclude – Oggi è un giorno importante non solo dal punto di vista legislativo, ma anche per i tanti cittadini pugliesi che avranno nei cinque Garanti dell’Ufficio una ulteriore garanzia nella difesa dei loro diritti».

Promo