Andria, lavori interramento ferrovia “costringono” le attività commerciali alla chiusura anticipata

69 Visite

I lavori di interramento della linea ferroviaria ad Andria proseguono ma proseguono anche i disagi per le attività commerciali che hanno le loro sedi nelle aree interessate. Via Vaccina lamenta da mesi una situazione insostenibile e alcune attività pubbliche si dicono “costrette” addirittura a chiude anticipatamente proprio a causa di una serie di disagi. Gli stessi disagi che saranno ora riversati sulle attività economiche interessate ai lavori che fra qualche giorno interesseranno via Ospedaletto ed aree adiacenti.

Da Unibat, l’Associazione di Rappresentanza del Presidente Savino Montaruli interpellata, dichiarano:  “in quel mare di decine e decine di milioni di euro destinati alla realizzazione dell’opera sono state ignorate le nostre richieste di risarcimento, ristoro o comunque di indennizzo o agevolazioni tributarie a favore di quelle imprese danneggiate dall’esecuzione dei lavori. La politica insignificante, distratta e persino menefreghista ha continuato a non voler ascoltare le ragioni degli imprenditori che lamentano anche un senso di disprezzo nei loro riguardi da parte di figure istituzionali indegne”.



Promo