Barletta: al Castello la primatista Roberta Bruni per il Salto con l’asta

25 Visite

La primatista italiana Roberta Bruni torna in pedana oggi a Barletta, nella seconda edizione del Salto con l’asta al Castello.

Un evento spettacolare che è lo scenario del nuovo impegno agonistico per l’azzurra, protagonista di una stagione in continua ascesa fino al 4,66 di Innsbruck nello scorso weekend, ad appena quattro centimetri dal suo record nazionale siglato con 4,70 un anno fa.

Ormai la portacolori dei Carabinieri è riuscita a raggiungere una notevole stabilità di risultati, ma nelle tre gare di giugno ha anche ripreso confidenza con i tentativi alla misura del primato, finora senza successo, in una serie aperta con un doppio 4,60 (a Rieti e poi al Golden Gala di Roma).

L’occasione per riprovarci è nel Galà internazionale di fronte al Castello Svevo, tutto al femminile stavolta, con un cast di avversarie guidato dall’ucraina Yana Hladiychuk, quarta ai Mondiali indoor di Belgrado, che vanta un personale di 4,61.

Al via anche la svizzera Lea Bachmann, la non ancora 18enne Great Nnachi (Battaglio Cus Torino) arrivata quest’anno a 4,12 indoor e la pugliese Francesca Semeraro (Alteratletica Locorotondo), che al recente Challenge di Firenze ha pareggiato il suo primato di 4,20.

Promo