Continua la rassegna jazz nel bistrot di Casa Sgarra a Trani con il Mario Rosini trio

27 Visite

L’estate di Starpops entra nel vivo con Starpops in
jazz’
,
il format che appassiona gli eletti del palato e della musica.

A Trani, l’anfiteatro
urbano di “StarPops”,
il caffè bistrot di Casa Sgarra, attiguo al
ristorante stellato, da giugno a settembre, si trasforma di venerdì
in un vero e
proprio contenitore culturale
: una simbiosi vincente tra delicatezze
per il palato e uno straordinario cartellone musicale. Ad accompagnare i
concerti le proposte live per la cena dello
chef stellato Felice Sgarra con la sua
insuperabile squadra di giovani e promettenti talenti come lo
chef executive Nico Gentile, il maestro
panificatore
Gianni Di Palma e il sous chef e
pasticciere
Michele Paradiso. Assieme elevano
l’inno all’artigianalità totale e all’eccellenza dei prodotti in menu e al
concetto di “Starpops” come luogo in cui è bello trascorrere il proprio tempo,
permanere, “a stare”, come suggerisce una tipica locuzione pugliese. Ma
l’evocazione nel nome è anche nel verbo anglofono “to stare”, ovvero ammirare.

Dopo il
successo dello scorso 3 giugno con la voce elegante di Roberta Gentile, che ha risuonato
per il
Lungomare
Cristoforo Colombo,
venerdì prossimo, 17
giugno,
per il secondo
appuntamento della rassegna
Starpops in
jazz’,
dedicata
alle varie declinazioni del jazz,
sarà la
volta del Mario Rosini Trio con il progetto ‘Una canzone intorno al mondo’. Assieme
al basso di Paolo Romano e alla batteria di Mimmo Campanale,
Rosini ci proietterà con il piano
e la sua voce in un vero viaggio musicale tra jazz, funk e pop, toccando
repertori di autori come Stevie Wonder, George Benson, Al Jarreau, Pino Daniele
e tanti altri.

Per gli amanti del genere jazz l’intera
stagione da StarPops sarà illuminata da tanti special guest. Il
primo luglio protagonisti saranno Serena
Grittani
alla voce e Francesco Schepisi al piano.
La
musicalità di Francesco e la classe di Serena si fondono dando vita ad una
esperienza di ascolto intima e rarefatta, passando in rassegna molti dei
classici del songbook jazz e pop dʼoltreoceano, ma anche di alcuni dei più
eleganti motivi italiani.
L’8 luglio spazio alle sonorità più blues di Blues & Roots con Luisa
Tucciariello, Pasquale Buongiovanni e Giuseppe Todisco. Il 15 luglio ascolteremo
la voce di Patty Lomuscio,
direttamente dagli States in cui ha registrato
il suo ultimo lavoro
“Star crossed lovers”, accompagnata da Vito Di
Modugno
all’organo hammond in ‘The song is you’, una full immersion nel
le più belle melodie della
storia del jazz. E poi ancora il
22 luglio risuoneranno le
note della bossa nova di
Coração Vagabundo, il nuovo
lavoro discografico di un affiatatissimo duo
. La cantante
jazz Francesca Leone e il chitarrista Guido Di Leone tributano omaggio alla
canzone d’autore brasiliana
da Jobim, Caetano Veloso,
Djavan, Chico Buarque, Gilberto Gil, Toquinho, Vinicius de Moraes.

Tornerà con il suo progetto “Italian
soul music”
il 29 luglio e il 5 agosto anche Roberta Gentile.

Ad agosto, venerdì 26, la Handyman band e i
classici del soul funk, blues e R&B con la voce di Ilaria Di
Cugno, Luca Giannotti
alla chitarra, Enrico Palmieri al basso e Marco
Campanale
alla batteria. A settembre due appuntamenti chiudono una
straordinaria offerta musicale: il 2 settembre il
canto
eclettico di Paola Arnesano, accompagnato dalla maestria del fisarmonicista
Vince Abbracciante, rendono omaggio alla musica popolare brasiliana
(MPB).
Il 16 settembre,
Infine, i due fratelli di basso Pierluigi Balducci e Viz Maurodigiovanni con
alla voce il guest Marco Giuliani
ci faranno sognare con le più belle colonne sonore del loro
progetto Cinema Volume 1
.

Lasciamoci
conquistare dalla

straordinaria idea di intrattenimento di Starpops.
La versione
contemporanea delle antiche dimore destinate allo svago e alla gioia, un luogo
nel quale si realizzano le condizioni dello star bene e della piacevolezza. Tante
serate per incontrare l’estate, facendoci condurre dalla maestria dei fratelli
Sgarra e del loro fantastico team in un percorso multisensoriale, ascoltando sonorità
raffinate e degustando bontà. Un ventaglio di prelibatezze che copre tutto
l’arco palatale e gustativo: dal salato al dolce, passando per l’umami. E sarà
tripudio di sapori.

Promo