Spettacoli, applausi per il debutto di “Nozze di sangue” a Bisceglie

31 Visite

Di scena la scorsa domenica
presso il Politeama Italia di Bisceglie, lo spettacolo tratto dall’omonima
opera di Federico Garcia Lorca, Nozze di
Sangue
nell’adattamento e la regia di Gianluigi
Belsito
, con la direzione musicale di Vanna
Sasso
.

La messinscena, portata in un luogo e un tempo non identificati, ha
attinto al linguaggio espressionista del poeta andaluso ed è stata rifinita con
canzoni di musica leggera italiana, con brani di Elisa, Maneskin, Giorgia,
Massimo Ranieri, Mahmood, Le Vibrazioni, Francesca Michielin, Madame e un
omaggio a Raffaella Carrà. La Madre, ricca possidente a cui sono stati uccisi
il marito e un figlio in una faida, vede l’altro figlio prossimo al matrimonio
con una giovane e bella contadina la quale, qualche anno prima era fidanzata
con Leonardo, un ragazzo appartenente proprio alla famiglia rivale.

Le nozze
avranno luogo ma con un finale drammatico, complici un bosco nebbioso, la Luna
che illumina l’ardire degli amanti e una Mendicante che cela le sembianze della
Morte. La regia di Belsito utilizza pochi elementi scenografici, semplicemente
otto sgabelli dipinti di nero su una scena che muta le sue ambientazioni a
seconda della loro disposizione. Forte è l’utilizzo di simboli partono
anzitutto dai colori, l’ingenuo candore del bianco, la fosca passione del
rosso, il luttuoso imperversare del nero. Un nero sempre incombente in questo
spettacolo, con l’intero palcoscenico ricoperto da un enorme drappo che ora è
il peccaminoso lenzuolo dei due amanti, ora è il fiume color della pece che
attraversa il bosco, ora è l’ala sfrontata della morte, ora è il fresco sudario
che avvolge l’amore sacrificato. Personaggi e interpreti in ordine alfabetico
sono: Daniela Belsito (la Prima
Vicina), Michelangelo Camero
(Leonardo), Wilma De Feudis (la
Sorella), Maria Giulia Dell’Olio (la
Madre della Sposa), Nadia Di Liddo
(la Domestica), Lucia Favuzzi (la
Moglie), Cindy Gjergji (la Sposa), Marco Jacopo Montaruli (lo Sposo), Isa Papagni (la Madre), Silvia Piazzolla (la Luna), Antonio Quercia (il Poeta), Marta Ranieri (la Seconda Vicina), Chiara Scarcelli (la Suocera), Girolamo Spagnoletti (il Padre della
Sposa), Sabrina Squeo (la Ragazza), Sonia Storelli (la Mendicante). 

Promo