Barletta: Casa in fiamme, un agente fuori servizio salva un’anziana

30 Visite

Grazie a un intervento provvidenziale di un agente di Polizia, libero dal servizio, una donna anziana è stata salvata dall’incendio sviluppatosi nella sua abitazione di Barletta.

E’ accaduto ieri mattina. L’agente del Commissariato stava passeggiando in compagnia della moglie in corso Cavour, quando ha sentito le urla strazianti di una donna che chiedeva aiuto. Dall’appartamento usciva fumo nero e denso. Il poliziotto ha dato indicazione alla moglie di chiedere l’intervento immediato dei vigili del fuoco e, nel frattempo, si è arrampicato, a rischio della propria incolumità, fino al primo piano dello stabile, facendo ingresso nell’abitazione.

Subito si è qualificato, dicendo all’anziana signora di essere un poliziotto e ha cercato di procurarsi un estintore per spegnere le fiamme che divampavano dalla cucina. In un primo momento sembrava esserci riuscito, poi le fiamme hanno ripreso vigore e il poliziotto ha deciso di portare la donna in salvo in un luogo sicuro. Dopo essere uscito dall’appartamento ed aver affidato la donna ad una vicina di casa, è tornato nell’abitazione sempre con l’intento di evitare che la situazione degenerasse.

Nel frattempo è intervenuta una pattuglia della Polizia ferroviaria, allertata da alcuni cittadini, che nell’androne del portone e delle scale pieno di coltre di fumo hanno trovato l’anziana donna: era in stato confusionale e cercava di rientrare in casa. Immediatamente l’hanno soccorsa e portata al sicuro all’esterno. Pochi istanti dopo, sono arrivati i vigili del fuoco che hanno allarmato i presenti invitandoli ad allontanarsi perché era presente una bombola del gas che sarebbe potuta esplodere.

I poliziotti della Polfer hanno messo in sicurezza la zona, allontanando anche i curiosi che nel frattempo si erano avvicinati, ed i Vigili del Fuoco hanno spento le fiamme e messo in sicurezza lo stabile e la bombola del gas divenuta rovente.

Promo