Ucciso barista a Barletta: il fermato è un pregiudicato 32enne

41 Visite

Sono state importanti le immagini delle telecamere di sorveglianza del locale nelle indagini che hanno portato gli agenti del commissariato di polizia di Barletta, in poche ore, a individuare il presunto autore dell’omicidio del barista 43enne Giuseppe Tupputi.

Si tratta di un 32enne del posto con precedenti penali, sottoposto a fermo stamani per omicidio volontario e porto illegale di una pistola, non ancora trovata dagli investigatori. Il presunto assassino, sottoposto alla sorveglianza speciale, non aveva ottemperato ieri sera agli obblighi previsti dalla misura di prevenzione, ma lo ha fatto successivamente quando la polizia era già sulle sue tracce.

Non sono ancora chiare né la dinamica né il movente del delitto. E’ escluso che si sia trattato di una rapina, pare che i due abbiano avuto una discussione di cui non si conosce il motivo. Per Tupputi non c’è stato nulla da fare, i soccorritori giunti sul posto hanno tentato di rianimarlo ma l’uomo è deceduto subito dopo. 

Promo