Nominati i nuovi coordinatori politici del PES BAT

60 Visite

Il Partenariato Economico e
Sociale della Provincia di Barletta Andria Trani (PES BAT) nei giorni scorsi ha
proceduto al rinnovo degli incarichi di coordinatori politici.

Il PES BAT è costituito dalle
organizzazioni imprenditoriali e sindacali nazionali aderenti al Consiglio
Nazionale dell’Economia e del Lavoro (CNEL).

I due nuovi coordinatori sono il
tranese Andrea Acquaviva, di Legacoop Puglia, per la parte imprenditoriale e l’andriese
Tonia Sinisi, della CISL Bari-BAT, per la parte sindacale. I due nuovi
coordinatori succedono a Rino Di Benedetto della CNA e a Biagio D’Alberto della
CGIL, che hanno guidato il PES BAT dal momento della sua costituzione avvenuta
a luglio 2019.

Il PES BAT opera in considerazione
del Codice di Condotta europeo sul ruolo del partenariato economico e sociale
nella governance delle politiche di sviluppo a tutti i livelli (europeo,
nazionale, regionale, territoriale).

Grazie al PES BAT sono state
avviate due importanti iniziative per lo sviluppo del territorio.

La prima riguarda il Contratto
Istituzionale di Sviluppo della BAT, uno strumento di finanziamento previsto
dalla normativa nazionale, che ha permesso agli enti locali della BAT di
inoltrare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri una richiesta di
finanziamento per una serie di opere pubbliche per oltre 400 milioni di euro. I
progetti interessati sono stati già oggetto di istruttoria tecnica e ora sono in
attesa del provvedimento di finanziamento.

La seconda importante iniziativa
promossa dal PES BAT riguarda la costituzione del Sistema Territoriale
Integrato Retroportuale, una proposta per inserire alcune aree produttive della
BAT nella Zona Economica Speciale del Basso Adriatico, approvata dal Governo
italiano, finalizzata a rilanciare lo sviluppo dei porti dell’Adriatico
meridionale, da Termoli a Brindisi, e delle aree produttive a questi connessi.
In questo caso si è in attesa della valutazione da parte della Regione Puglia.

Il PES BAT è proiettato a
promuovere nuovi progetti di sviluppo dell’intero territorio provinciale, in
grado di poter essere finanziati con i fondi nazionali ed europei. Non mancano,
tuttavia, difficolta d’interazione con le istituzioni locali, più propense a
lavorare individualmente, al di fuori di un quadro strategico di sviluppo
integrato, un metodo sostenuto fortemente dall’Unione europea, perché in grado
di affrontare più efficacemente le complessità dei processi di sviluppo
territoriale.

Secondo Andrea Acquaviva “abbiamo
avvertito l’esigenza di unire le nostre competenze, la credibilità delle nostre
organizzazioni, proponendo una lettura strategica del territorio della BAT, per
superarne le criticità che ne soffocano le potenzialità. La collaborazione con
le amministrazioni pubbliche, finora non accolta con l’eccezione del Comune di
Bisceglie, è una premessa ineludibile per l’efficacia progettuale in una
visione di area vasta su scala provinciale. Bisogna guardare al futuro
rafforzando la volontà di cooperazione pubblico-privato e raccogliendo gli
stimoli e la domanda di partecipazione che da più parti è espressa dalle tante
organizzazioni di cittadinanza attiva”.

Da parte sua Tonia Sinisi sostiene
che “in qualità di nuovo Coordinatore del PES BAT in rappresentanza delle
Associazioni Sindacali, è mia intenzione proseguire, in continuità e con un
rinnovato spirito di stretta collaborazione con le rappresentanze delle
Associazioni datoriali, nell’opera di costruzione di più stretti rapporti ed
interlocuzioni con le varie Istituzioni presenti sul territorio della BAT, al
solo fine di promuovere lo sviluppo e la crescita del territorio , cercando di
agevolate un oculato e fruttuoso utilizzo dei fondi legati al PNRR e non solo,
affinché ne derivi una  ricaduta
occupazionale che garantisca un lavoro più stabile e dignitoso a partire dai
giovani, le donne e i disabili”.

I due nuovi coordinatori politici
saranno affiancati, in qualità di vice coordinatori, dai coordinatori uscenti
Di Benedetto e D’Alberto. Continuerà la sua opera di coordinatore tecnico
Emmanuele Daluiso.

 

Promo