Università. Al polo universitario di Barletta tornano le lezioni in presenza

75 Visite

Sono tornate in presenza le lezioni nel polo universitario di Barletta, sede decentrata dell’Università degli Studi di Foggia. Nel rispetto delle attuali normative anti-covid, centinaia di iscritti hanno iniziato ad affollare le aule seguendo le lezioni con serenità e responsabilità.

«Frequentando in presenza – spiega Rebecca Piazzolla, studentessa al terzo anno di studi in Infermieristica – è certamente più facile l’interazione con tutti, colleghi e docenti. Il ritorno in aula significa tanto per me, rientrare al Polo universitario è fondamentale per il prosieguo degli studi».

«Non vedevo l’ora della ripresa in presenza dei corsi – continua Ambra Inchingolo, anche lei al terzo anno del corso di Infermieristica – finalmente avremo anche una comprensione più diretta delle materie oggetto d’esame con un riscontro certamente positivo nel rapporto con i docenti».

Sono due i corsi di laurea presenti, in Infermieristica e in Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia. Il primo corso vede la presenza di oltre duecento iscritti nei tre anni di frequenza, il secondo quasi ottanta. «Sono emozionato del ritorno in presenza – afferma Donato Montaruli, docente di Informatica – la didattica a distanza inevitabilmente non offre quella possibilità istantanea del rapporto con gli studenti. Dal vivo possiamo anche adeguare le lezioni in base alle loro esigenze del momento».

Le lezioni si svolgono presso le aule – tutte dotate della idonea strumentazione informatica – ogni pomeriggio dal lunedì al venerdì dalle ore 14 alle ore 18:30. Al mattino, invece, dalle ore 8 alle ore 13:30 sono programmate le attività di tirocinio formativo. Il 6 aprile, inoltre, ci sarà la prima laurea in presenza.

«Ringrazio il personale del polo universitario e i docenti – commenta la dg della Asl Bt Tiziana Dimatteo – per aver rapidamente riorganizzato le attività in presenza, la cui ripresa non può che renderci felici. Auguro a tutti gli studenti dei nostri corsi buon lavoro e buon studio, con il consiglio di metterci sempre passione ed umanità, doti essenziali nella sanità e più in generale nel rapporto con i cittadini e con i pazienti».

Promo