Niente festa promozione. Solo un pari nel derby tra Bari ed Andria: partita scialba con poche occasioni

60 Visite

Arriva solo un pari a reti bianche, nel derby del S. Nicola tra Bari ed Andria. Un risultato che non soddisfa i biancorossi, costretti a rimandare di almeno un’altra settimana la matematica promozione in A.

I galletti restano comunque saldamente primi della classe, con 10 punti di vantaggio sul Catanzaro a 4 giornate dalla fine del campionato. Il margine degli uomini di Mignani, impegnati domenica prossima in quel di Latina, resta dunque rassicurante sulle inseguitrici. Un buon punto, invece, per i federiciani, che restano in piena corsa per un posto nei playout.

È stata una gara non trascendentale, quella di questo pomeriggio alle 17.30. Lo spettacolo più bello lo hanno offerto i tifosi sugli spalti, con oltre 25 mila persone presenti, un migliaio dei quali nel settore ospiti andriese.  

Il Bari ha esercitato uno sterile predominio territoriale per tutta la gara, collezionando però poche occasioni contro un avversario molto ben organizzato in fase difensiva.

Si pensi che, di fatto, tutte le migliori chance per i padroni di casa sono arrivate nella ripresa, con un buon tiro di Maita ribattuto dalla retroguardia della Fidelis, un colpo di testa di Cheddira ben bloccato da Sarracco, un paio di conclusioni dalla distanza dello stesso attaccante e di D’Errico, terminate alte, ed un tentativo di Mazzotta, troppo centrale per impensierire davvero l’estremo difensore ospite.

Uno scialbo 0-0, insomma, che lascia comunque intatte le possibilità di entrambe le compagini di centrare i rispettivi obiettivi.

Di seguito, il tabellino della gara: 

Bari: Polverino; Celiento (67’ Belli), Terranova, Gigliotti, Mazzotta; Maita (67’ Bianco), Maiello, D’Errico (67’ Mallamo); Galano (80’ Simeri); Antenucci (71’ Citro) Cheddira. All. Mignani

Panchina: Frattali, Di Cesare, Botta, Misuraca, Scavone, Ricci, Paponi 

Fidelis Andria: Saracco; Monterisi, Benvenga (81 Bortoletti), Alcibiade, Nunzella; Urso (89’ Ortisi), Bonavolontà; Ciotti, Casoli, Carullo; Sorrentino (78’ Messina). All. Di Leo

Panchina: Vandelli, Paparesta, Legittimo, Bolognese, De Marino, Riggio, Di Schiena, Cirillo, Calamita

Ammoniti:  Maita (B),  Benvenga (A) , Gigliotti (B),  Belli (B),  Bonavolontà (A)

Arbitro: Paride Tremolada di Monza

Promo