Atletica, Barletta omaggia Mennea: oggi appuntamento al Curci

73 Visite

Barletta prepara il tributo al suo campione. In avvicinamento al settantesimo anniversario della nascita di Pietro Mennea, da celebrare il 28 giugno, la città che ha dato i natali alla Freccia del Sud ospita l’evento ‘I dialoghi dell’atletica’, per rievocare i suoi valori e la sua straordinaria carriera, in particolare il trionfo alle Olimpiadi di Mosca 1980 nei 200, distanza nella quale detiene ancora il record europeo con il 19.72 di Città del Messico 1979.

Appuntamento domani, venerdì 25 marzo, al teatro Curci, alle 19.30, con ospiti d’eccezione e la regia organizzativa dell’associazione ‘IoCorro’, in collaborazione con Avis Barletta. “È un omaggio sentito della nostra comunità al ricordo di un grande campione dello sport e della vita scomparso nove anni fa – le parole dell’organizzatore Eusebio Halitiè solo il primo di altri eventi che si dipaneranno per tutto il 2022 con il progetto ’19″72 Un anno di Atletica’, che coinvolgerà a maggio anche le scuole cittadine con una serie di incontri formativi sullo sport, fino al Mennea Day del 12 settembre”.


L’incontro di Barletta unisce idealmente atletica ed emozioni, diritti civili e ruolo primario dello sport contro le guerre e ogni forma di violenza e aggressione, ieri come oggi. È atteso l’intervento dell’altra atleta-simbolo dello sport azzurro, Sara Simeoni, medaglia d’oro nel salto in alto in quella stessa edizione delle Olimpiadi, condizionata dal boicottaggio statunitense in risposta all’invasione sovietica dell’Afghanistan.

Tra gli ospiti, nella serata moderata dalla storica voce di RadioRai Riccardo Cucchi, anche il presidente della FIDAL Stefano Mei, il compagno di staffetta 4×100 e voce tecnica di RaiSport Stefano Tilli (argento mondiale a Helsinki 1983) e il bronzo olimpico Roberto Tozzi, insieme a Mennea nella staffetta 4×400 che si è classificata terza a Mosca ’80.

Promo