Scomparsa Cilli a Barletta, il criminologo Spoletti: “Gli arresti? Li aspettavamo”

592 Visite

Era la notizia che aspettavamo da quasi tre mesi e oggi è arrivata”. Così alla Dire Gianni Spoletti, il criminologo ingaggiato dalla famiglia di Michele Cilli commenta i due arresti per omicidio volontario e occultamento di cadavere eseguiti oggi dalla polizia nell’ambito dell’inchiesta sulla scomparsa del 24enne di cui si sono perse le tracce dalla notte tra il 15 e il 16 gennaio scorso dopo aver festeggiato il compleanno di un amico.

Nei giorni scorsi ho incontrato il magistrato che coordina l’indagine (Giuseppe Ajello, ndr) ed è emerso quanto l’attività investigativa fosse complessa e complicata”, aggiunge Spoletti che terrà una conferenza stampa questa sera a Barletta alle 20 nello studio del legale della famiglia Cilli. “Aspettiamo di leggere il provvedimento per capire meglio”, continua e conclude: “Non dormiamo da due mesi, speriamo che la prossima notte sia serena per tutti”.

Promo