Giovane scomparso a Barletta, Caracciolo: «Grazie agli inquirenti per il lavoro svolto»

57 Visite

«Gli arresti dei presunti responsabili dell’omicidio del giovane Michele Cilli sono il frutto dell’instancabile e certosino lavoro delle forze dell’ordine. Alla polizia di Stato e alla Procura di Trani va il mio più sentito ringraziamento».

Così il capogruppo del Pd in Consiglio regionale pugliese, Filippo Caracciolo, commenta i due arresti di oggi.

«La scomparsa del giovane24enne barlettano – afferma Caracciolo – ha profondamente scosso la nostra città portando all’attenzione ancora una volta il tema della sicurezza. Già la scomparsa di Claudio Lasala, aveva fatto suonare un forte campanello d’allarme su una situazione delicata e da affrontare con azioni di prevenzione oltre che di repressione. Le forze dell’ordine – conclude – sono costantemente impegnate per la tutela della legalità ed agiscono spesso in condizioni difficili dovute alla carenza degli organici. A loro va un grande plauso per gli sforzi profusi. Compito delle istituzioni e dei cittadini è quello di supportarle nella loro azione in maniera costante mettendo da parte qualsiasi tipo di omertà».

Promo