Amministrative Barletta, Scommegna: “Dialogo con M5s e Sinistra”

53 Visite

“Mai come in questo momento c’è bisogno di coesione per la nostra città. E, da quando ho accettato la proposta di candidatura, questa è una delle priorità essenziali per me. Continuerò a perseguirla, nella convinzione che un progetto condiviso sia ancora possibile”. Cosi’ Santa Scommegna, candidata sindaca di Barletta per il centrosinistra, dopo le critiche giunte ieri dal Pd nazionale sulla coalizione che sostiene la candidata. Scommegna è infatti sostenuta da Partito Democratico locale e dalle liste Con Emiliano, Riformisti-Progressisti, Puglia Popolare, Emiliano Sindaco di Puglia, Senso Civico, Cantiere Barletta e Buona Politica.

La candidatura, ufficializzata ieri dal governatore pugliese Michele Emiliano, assieme alla sottosegretaria Assuntela Messina, al segretario del Pd pugliese Marco Lacarra, e del Pd di Barletta Rosa Cascella, e’ stata bocciata dal Pd nazionale che in una nota ha ribadito che il partito è impegnato in tutta Italia nella costruzione di una coalizione assieme a “Movimento 5 Stelle, partiti e movimenti della sinistra, Verdi, soggetti del centro riformista“. La candidata sindaca sostiene di aver “intrapreso un dialogo” con M5S e Sinistra Italiana e che il percorso è “certamente non privo di difficoltà, ma questo non vuol dire che quelle che per adesso sembrano posizioni distanti non possano trovare un punto di incontro”.

Promo