Andria, Largo Ceruti come Kabul. Studenti, pendolari e utenti stanchi di mangiare polvere

119 Visite

La decisione avventata, irrazionale, organizzata malissimo oltre che inadeguata di trasferire ex abrupto il capolinea dei bus in largo Ceruti, nel Quartiere Europa ad Andria, continua ad essere oggetto di polemiche e di grande insofferenza nella cittadinanza. Non solo le legittime lagnanze di coloro che si sono visti completamente sottrarre forzatamente i loro potenziali aziendali, come i commercianti dell’ex zona stazione, ma anche quelle dei residenti nella nuova area di largo Ceruti che sono già stanchi di subire disagi e persino conseguenze che minerebbero la salute delle persone. Una situazione che giorno dopo giorno crea malumori ed addirittura timori che la scelta operata sia in contraddizione con il miglioramento dell’ambiente, della salute e persino della viabilità. Proprio in queste ore sono gli studenti pendolari a far sentire il loro disagio. I mezzi, come dimostrano le immagini, trasportano e sollevano enormi quantità di polvere esistente su un’area non conforme alla sua destinazione. Un’area che venne già destinata a mercato settimanale e che fece altresì registrare una spesa vicina al milione di euro quando, unitamente a Largo Appiani, fu oggetto di lavori di asfaltatura ed allestimento per il mercato che invece rimase in villa. Una storia lunghissima che non ha mai interessato neppure coloro che avrebbero dovuto verificare il corretto utilizzo di fondi pubblici.

«Se quell’area deve essere un ripiego che abbia ripercussioni sugli utenti allora è inutile cercare scusanti per giustificare tutto il brutto che sta accadendo nella città di Andria. Se trattasi di inadeguatezza, di incapacità amministrativa e gestionale non c’è nessun timore di dirlo apertamente. I cittadini capirebbero e comprenderebbero pure ma se l’arroganza, l’alterigia e persino la presunzione diventano predominanti allora questa città davvero è in pericolo e andrebbe salvata – hanno dichiarato dall’Ufficio del Coordinatore del Comitato Quartiere Europa di Andria – che quest’anno compie i 25 anni di intensa ed incessabile attività sul territorio e nelle istituzioni locali.»

Promo