Energia, Pd Puglia: «Chiediamo al governo di riprendere il progetto gasdotto Israele-Puglia»

81 Visite

«Chiediamo al governo di riprendere il procedimento per la realizzazione del gasdotto Eastmed, in grado di portare gas all’Europa sul tracciato Israele, Cipro, Grecia, Italia, con approdo in Puglia. E’ importante adoperarsi su questo tema, accogliendo i benefici della storica amicizia con lo stato d’Israele e per conseguire la maggiore autonomia energetica dalla Russia».

Lo dichiarano il deputato Alberto Losacco, Pina Picierno, vice presidente del Parlamento europeo, e Fabiano Amati, consigliere regionale, tutti e tre del Pd.

«I gasdotti in generale e il lavoro politico per ridurre la dipendenza dalla Russia e diversificare i fornitori è questione di pace, sicurezza ambientale e prosperità. Per questo auspichiamo la necessità di riattivare i contatti con il Governo israeliano e intensificare ogni sforzo per la realizzazione del gasdotto Eastmed, rimuovendo le titubanze manifestate qualche anno fa e in un contesto storico completamente diverso da quello attuale. Il gasdotto Eastmed è un progetto di lunghezza pari a 12 miglia, in grado di trasportare 10-12 miliardi di metri cubi all’anno di gas, proveniente dal giacimento Leviathan, sito al largo della costa israeliana e a una profondità di 1.500 metri, con una stima di capacità pari a 21 miliardi di miliardi (trilioni) di piedi cubi di gas».

Promo