Teatro: attore tarantino Cimaglia interpreta Aldo Moro

168 Visite

 L’attore e regista tarantino Massimo Cimaglia porterà in scena lo spettacolo “Aldo Moro: una vita per la democrazia compiuta” in cui interpreterà lo statista ucciso dalle Brigate Rosse. L’evento, che è prodotto da Terra Magica Arte e Cultura e rientra nella stagione teatrale organizzata dal Comune di Martina Franca in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, si terrà sabato 12 marzo alle 21 nel Piccolo Teatro Comunale “Valerio Cappelli” di Martina Franca. Si tratta di un mix tra recitazione dal vivo (di Cimaglia, nelle vesti di Moro, e Alessandro Calamunci Manitta, che interpreta il carceriere) e interazione con video e filmati d’epoca.

Il filo conduttore e’ un memoriale ideale di Aldo Moro basato sugli scritti autografi relativi ai giorni del sequestro e su lettere, discorsi e articoli di giornale. Rispondendo alle domande del brigatista, Moro ripercorre la sua vita rievocando i luoghi della sua formazione, indica le radici di quella visione di futuro, di quella “democrazia compiuta” che è l’utopia per cui egli si e’ messo in gioco come personaggio pubblico e come cristiano. Consulenza artistica di Barbara Gizzi, musiche di Andrea Paciletti, scene di Paolo Iraci e costumi di Daniele Ucciero.

“Come noto, Aldo Moro – sottolinea Cimaglia in una nota – ha vissuto a Taranto dai 7 ai 18 anni, l’eta’ della sua formazione. Da tarantino, l’emozione e’ davvero forte. Il mio contributo per questi luoghi e’ sempre finalizzato a parlare del territorio e delle storie che lo attraversano. Abbiamo cercato – conclude – di far vivere non solo la figura istituzionale, ma soprattutto i pensieri piu’ intimi di Moro, la sua fragilità, i suoi dubbi di uomo”.

Promo