Barletta, attiva task force provinciale per accogliere i profughi ucraini

72 Visite
 “Oggi abbiamo tenuto una riunione importante con il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e con tutti i prefetti della regione per stabilire un assetto organizzativo funzionale. Per cui ci sarà una cabina di regia a livello regionale” mentre “noi invece abbiamo pensato di attivare anche una task force provinciale alla presenza di tutti i soggetti che possono essere in questa prima fase interessati alla accoglienza. Mi riferisco a prefettura, sindaci, Asl, scuola e questura”. Lo ha detto il prefetto di Barletta – Andria – Trani, Maurizio Valiante, a margine delle riunione indetta per l’organizzazione dell’accoglienza di profughi ucraini.
Valiante ha spiegato che nel nord Barese la situazione “è sotto controllo” ma che “cercheremo di sensibilizzare i sindaci per avere un centro di riferimento per la registrazione degli arrivi, perché diventa necessario per dare indicazioni anche ai fini dello screening sanitario. Dobbiamo fare in modo che possano essere valutate le condizioni fisiche di chi arriva anche in relazione al covid individuando luoghi in cui poter gestire la quarantena”, ha aggiunto il prefetto evidenziando la necessità di garantire sostegno ai minori attraverso “la direzione scolastica regionale che con una circolare darà continuità scolastica ai ragazzi che purtroppo hanno dovuto necessariamente sospendere la frequenza della scuola”.

Promo