Polizia di stato: guida spericolata sulla tangenziale di Andria. Trovato in possesso di droga, pistola e munizioni.

185 Visite

Nei giorni scorsi, gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, “Sezione Volanti” della Questura di Barletta Andria Trani hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo 27enne di Barletta, incensurato ed apparentemente insospettabile, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” e “hashish”, detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione.

 

Nel dettaglio: in orario pomeridiano, un equipaggio di “Volante” in servizio di controllo del territorio ha notato un veicolo che, lungo la tangenziale di Andria, marciava ad elevata velocità in direzione Barletta, cimentandosi in una sequenza di sorpassi avventati. Gli operatori, insospettitisi, lo hanno tempestivamente raggiunto ed invitato ad arrestare la marcia all’interno di un’area di sosta lì presente.

 

Nonostante l’ostentata calma dell’autista del veicolo, i due Agenti hanno valutato di sottoporlo ad un controllo di polizia più incisivo, a seguito del quale sono riusciti a rinvenire:

un panetto di “hashish”, ben occultato sotto un tappetino dell’abitacolo, del peso di ben 1 kg e 6 grammi (per un totale di oltre 400 dosi, che avrebbero reso, dalla successiva attività di spaccio al dettaglio, approssimativamente una somma di denaro superiore ai 4.000 €); 104 grammi di “cocaina” (per un totale di oltre 500 dosi, con potenziale ricavo superiore ai 10.000 €) custoditi in un sacchetto trasparente all’interno dei pantaloni.

 

A quel punto, vista la scoperta, la perquisizione è stata estesa alla sua abitazione, sita in Barletta. Qui l’ulteriore rinvenimento: un altro quantitativo di “hashish”

Promo