Spiagge. Emiliano: indennizzi per i concessionari uscenti

123 Visite

“Le modifiche al disegno di legge Concorrenza in materia di concessioni demaniali marittime approvate dal Governo non assicurano il necessario equilibrio tra le esigenze di rendere omogeneo diritto nazionale e diritto europeo, e la tutela del lavoro e dell’impresa che in questi anni ha valorizzato le nostre coste, spesso assicurandone la conservazione e il pieno godimento”.

Lo hanno detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e l’assessore regionale al Bilancio e al Demanio marittimo, Raffaele Piemontese, sollecitando il Parlamento ad approvare norme che assicurino garanzie e indennizzi per i concessionari uscenti, “in modo che sia dato il giusto valore a gestioni che si sono consolidate nel tempo, mettendo in campo investimenti anche ingenti, spesso attraverso imprese a conduzione familiare”.

“Ci auguriamo – concludono Emiliano e Piemontese – che il dibattito parlamentare, che si articolerà sulla proposta approvata dal Consiglio dei Ministri, faccia riemergere il giusto riconoscimento del valore aziendale e del lavoro, principio su cui si era attestata un’intesa tra le Regioni e il Governo nazionale”.

Promo