Meteo: da weekend aria fredda da Russia per almeno 10 giorni

59 Visite

Neve e gelo dalla Russia nei prossimi 10 giorni in Italia: con due mesi di ritardo l’inverno sembra voler “fare sul serio”, secondo le previsioni di Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito ‘iLMeteo.it’. La proiezione meteo a lunga scadenza, spiega Sanò, “intravede infatti ancora l’apertura del corridoio dalla Russia, la strada che va dal Mar Bianco fino alla Slovenia: fredde correnti polari proseguiranno a scendere sull’Italia attraverso questo canale”.

Il corridoio resterà aperto ancora una volta a causa dell’espansione dell’alta pressione verso la Scandinavia e sta determinando un primo assaggio di freddo, responsabile delle nevicate a bassa quota previste fino a domani sul versante adriatico. In seguito, dopo una breve tregua domenica e lunedì, potrebbero arrivare altri due passaggi importanti, martedì 8 marzo con neve al Centrosud e giovedì 10 marzo con tanta neve in Pianura Padana. Ma prima di tutto “ci aspetta un weekend di stampo invernale al centro-sud adriatico ed un sole tiepido altrove, un sole che scalderà ancora una volta le stesse zone”, spiega Sanò.

Nel dettaglio Venerdì 4.

Al nord: lieve instabilità su Alpi del Triveneto e al mattino in Emilia Romagna.

Al centro: piogge sparse e neve oltre i 600 metri. Al sud: qualche pioggia su Campania, Basilicata e Puglia. Sabato 5. Al nord: poco nuvoloso. Al centro: instabile sul versante adriatico con neve a 300m.

Al sud: maltempo con piogge e nevicate oltre i 400 metri.

Domenica 6.

Al nord: poco nuvoloso.

Al centro: poco nuvoloso sul versante tirrenico, qualche addensamento residuo altrove.

Al sud: ancora nuvoloso, scarse precipitazioni. Tendenza. Prossima settimana con nuove ondate di maltempo e gelo russo in arrivo a più riprese: prima neve tra lunedì 7 sera e martedì 8, poi forte perturbazione con neve sulle coste.

Promo