Calcio, supporter della Fidelis Andria aggredisce un poliziotto

328 Visite

Un agente di polizia in forze al reparto Volanti della questura di Andria è stato aggredito nel corso della partita tra la squadra cittadina e il Catanzaro che si è disputata sabato scorso allo stadio “Degli ulivi”.

Il poliziotto sarebbe stato colpito alla testa con un bastone da un supporter della squadra di casa riportando ferite alla testa che, secondo i medici del pronto soccorso dell’ospedale di Andria, guariranno in meno di un mese. L’agente era intervenuto per dividere alcuni tifosi delle due squadre.

Sull’episodio, reso noto solo oggi, è intervenuto il Sap, sindacato autonomo di polizia che chiede per gli agenti della questura del nord Barese, “la possibilità di utilizzare le videocamere e le pistole taser“.

Sarebbe l’applicazione di una parte di quelle garanzie funzionali da tempo auspicate dal sindacato“, si legge in una nota in cui si manifesta “vicinanza al collega ferito“.

Promo