Andria, parla Vilella: “Condanno strumentalizzazione politica, ringrazio chi mi è vicino”

81 Visite

Un fiume in piena il cittadino andriese signor Antonio Vilella, offeso dalla politica che lo ha accusato di essere strumentalizzato mentre è il medesimo a sentirsi strumentalizzato da quella stessa politica che ha fatto di lui il capro espiatorio mentre negli stessi luoghi si sono svolti eventi del tutto fuori luogo, anche recentemente, con la presenza persino delle istituzioni e di quella stessa politica che ha ordinato la rimozione degli arredi urbani che da tre anni abbellivano il Primo Vicolo San Bartolomeo, oggi tornato al suo degrado.

Vilella, intervistato dal Presidente di “Io Ci Sono!”, Savino Montaruli, ricorda con emozione il suo percorso di impegno civico ed i sogni spezzati a causa dell’incapacità amministrativa di predisporre ed approvare uno straccio di Regolamento per il decoro e l’arredo del centro storico andriese. Intanto tutte le iniziative per la giornata di San Valentino sono state annullate con grande risentimento da parte dei cittadini andriesi.

Il link all’intervista del Vilella

Promo