Puglia: FdI, Palese alla Sanità? Allora Emiliano attui piano Fitto

104 Visite

“Fratelli d’Italia ha proposto una mozione al Consiglio regionale che suona come provocazione: chiedere al governo Emiliano di attuare il Piano di Raffaele Fitto. In realtà chiede che si apra una discussione chiara e definitiva sulla Sanità in Puglia”. Così il consigliere della regione Puglia di Fratelli d’Italia, Renato Perrini, in una nota a proposito della nomina ad assessore alla Sanità della regione di Rocco Palese, alle spalle una militanza nel centrodestra.

“Ma chi lo avrebbe mai detto che il presidente Emiliano mi avrebbe fatto ringiovanire di 20 anni, ma soprattutto ridarmi la Sanità, quella davvero migliore, organizzata dal centrodestra”, scrive Perrini. “Mi ritrovo come assessore regionale Rocco Palese e come direttore generale della Asl di Taranto, Vito Gregorio Colacicco. Esattamente come 20 anni fa, quando il presidente era Raffaele Fitto. Ora al di là delle battute, se il centrosinistra in Puglia dopo 20 anni fa marcia indietro e chiama ai vertici della sanità esponenti di primo piano di quella stagione politico-amministrativa, vuol dire che in questi 17 anni per vincere le campagne elettorali ha raccontato frottole”, sostiene il consigliere di Fratelli d’Italia.

“Quando ha convinto che chiedeva il voto per cancellare la Sanità del Governo Fitto per dare una sanità migliore, il centrosinistra mentivano. Anzi la sanità del centrosinistra è talmente peggiore che oggi Emiliano è costretto a confermare direttori generali di quell’epoca e richiamare in Giunta Palese, che non rinnega nulla di quegli anni e quindi attuerà il piano di riordino del centrodestra. Altrimenti cosa l’ha chiamato a fare Emiliano? Poteva scegliere un esponente del Pd o del centrosinistra, o no?”, chiede alla fine Perrini.

Promo