I complottisti, masse crescenti di contestatori

129 Visite

I complottisti -si sa- sono molto fantasiosi. Fin dalle prime battute della pandemia hanno preconizzato la inefficacia delle paventate immunizzazioni; hanno previsto la reiterazione delle vaccinazioni, la restrizione delle libertà individuali, la dilatazione dell’impiego delle più moderne tecnologie anche in violazione delle privacy, la inutilità di certe mascherine, certi effetti collaterali, e altre corbellerie simili…. però un po’ ci hanno azzeccato e quindi sono sempre là a protestare in ogni angolo del globo, anzi, sono sempre di più e sempre più arrabbiati.

Parallelamente le condotte dei governi sono sempre state determinate e quindi sempre più persone temono per la tenuta delle varie democrazie del mondo.

Neanche i venti di guerra dell’est Europa riescono a distogliere le opinioni pubbliche da questo braccio di ferro tra ortodossia di governo e masse crescenti di protestatari.

Molti governi recentemente hanno normalizzato le vite dei propri cittadini abolendo le restrizioni alle libertà individuali e collettive. Anche in Italia ci si appresta a farlo; almeno così si vocifera. La mossa sarebbe di quelle furbe. Infatti se il governo Draghi fosse tra i governi che stanno normalizzando la vita pubblica il normalizzatore più radicale azzererebbe le scalcagnate armate dei complottisti nostrani e ne spunterebbe le armi; forse definitivamente.

Il nostro attuale governo ne uscirebbe fortemente rafforzato anche se non potrebbe mai lavare i guasti irreparabili recentemente distribuiti alla popolazione; potrebbe quindi con passo ben più spedito realizzare i sogni del Pnrr che certamente non sono cosa buonissima per gli italiani e per le loro imprese, ma dopo il terribile buio dei green pass e della pandemia, sarebbe accolto non con ostilità ma, al più, con indifferenza.

Anche il nuovo Presidente della Repubblica marcherebbe un cambio di linea non da poco che farebbe ben sperare per i prossimi sette anni dopo i recenti fatti così gravemente lesivi delle libertà individuali.

E se così non fosse? Mah, è veramente difficile che politici così navigati commettano una leggerezza di questa portata anche perché insistendo nella linea delle illiberalità darebbero ragione ai complottisti….

CANIO TRIONE

Promo