Salute. A Barletta 14mila prestazioni di unità di terapia del dolore nel 2021

147 Visite

Sono state più di 14mila le prestazioni erogate in regime ambulatoriale nel corso del 2021 dall’unità operativa di terapia del dolore di Barletta a cui si sommano 15 piani terapeutici per la prescrizione di cannabis e una attività domiciliare di posizionamento di accessi venosi attivata da settembre scorso che “diventa necessario in caso di terapie prolungate che richiedono infusioni a lungo termine o ripetute“.

È quanto annuncia il responsabile dell’unità, Michele Debitonto.La scelta di attivare una unità operativa a valenza dipartimentale di terapia del dolore è stata strategica”, spiega il commissario straordinario della Asl Bat, Alessandro Delle Donne evidenziando che “il servizio è rivolto a pazienti ricoverati e a quelli provenienti dall’esterno“.

L’approccio medico non può che basarsi su sentimenti di grande umanità e capacità professionali all’altezza del compito per offrire, ai pazienti ed alle loro famiglie, tutto l’apporto possibile attraverso le terapie più idonee ed innovative volte ad alleviare i dolori cronici – aggiunge – È un servizio potenziato negli anni di cui siamo davvero orgogliosi. Attraverso la rete medica ed associazionistica creata oggi siamo in grado di rispondere alle esigenze di tutto il territorio“. Gli ambulatori di terapia del dolore e accessi vascolari sono attivi tutti i giorni dalle 8 alle 14 ed il lunedì, martedì, mercoledì e giovedì anche dalle 14 alle 20.

Promo