Puglia: interpellanza Lega su concessione acque e fanghi Saline

102 Visite

 “Conoscere il regime giuridico delle materie prime termali della Salina di Margherita di Savoia” è quanto chiedono al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e all’assessore regionale al Demanio e al Patrimonio, Raffaele Piemontese, attraverso una dettagliata e documentata interpellanza urgente i consiglieri regionali della Lega Puglia Davide Bellomo, Giacomo Conserva, Gianfranco De Blasi e Joseph Splendido.

“Una domanda quasi retorica – si legge in una nota della Lega – a giudicare da una ricostruzione storica e giuridica che dimostra in maniera inequivocabile la demanialità dei beni e l’aberrazione di due atti aggiuntivi alla concessione stipulati tra una società per azioni, la Atisale spa, e una società a responsabilità limitata, la Terme di Margherita di Savoia srl. Un’anomalia che farebbe di quello in oggetto l’unico caso in Italia di materie prime termali private”.

I consiglieri della Lega Puglia si chiedono dunque “quali provvedimenti, anche sanzionatori, saranno adottati dal Governo regionale in caso di auspicabile condivisione e accoglimento delle tesi contenute nel loro articolato documento di sindacato ispettivo”.

Promo