Giovane scomparso in Puglia, la prefettura attiva il piano ricerche

185 Visite

La Prefettura di Barletta-Andria-Trani ha attivato il Piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse, dopo la richiesta della Questura e il nulla osta ricevuto dalla Procura di Trani, al fine di ritrovare il 24enne di Barletta, Michele Cilli, scomparso il 15 gennaio scorso dopo una festa trascorsa in un bar della città, in piazza XIII febbraio 1503. Il giovane si sarebbe allontanato dal locale a bordo di una Golf nera di un conoscente, che è stata sequestrata dalla Polizia e che sarà oggetto di investigazioni scientifiche nella giornata di oggi.

Per le ricerche, nel weekend, sono stati utilizzati dagli inquirenti anche dei cani molecolari: le aree perlustrate sono state sia nella zona di via Trani, dove è stata vista sfrecciare l’auto, che nella zona Nord della città in località Fiumara, nell’alveo del fiume Ofanto. Un luogo che di sera è buio, poco frequentato e pieno di casolari abbandonati. Qui, nei giorni scorsi, tra le aree incolte, i poliziotti hanno ritrovato una tuta e un paio di scarpe ginniche che, però, non appartengono a Cilli.

“La Prefettura – ha spiegato all’AGI l’avvocato Michele Cocchiaroledovrebbe creare un tavolo di concertazione e lavoro tra gli inquirenti e i professionisti nominati dalla famiglia. Con me, infatti, a lavoro ci sarà il criminologo Gianni Spoletti, che si occuperà di ricostruire il criminal profiling delle persone potenzialmente coinvolte nell’accaduto. La famiglia di Michele ha bisogno di avere delle risposte quanto prima”.

Promo