Processo a Berlusconi, si riprende il 25 febbraio: acquisiti verbali ex premier

100 Visite

 Non è stato più possibile riprendere nella giornata di oggi l’udienza del processo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Bari Valentina Tripaldi, a carico di Silvio Berlusconi per induzione a mentire, nonostante l’arrivo, fuori tempo massimo, di un teste dell’accusa, Rafael Manuel Chavez, già collaboratore di Valter Lavitola, che avrebbe dovuto deporre oggi. Si riprenderà il 25 febbraio con l’ascolto del teste, al quale probabilmente non verra’ comminata la multa prevista per la mancata presentazione all’udienza. Oggi sono stati acquisiti i verbali degli interrogatori di Giuseppe Spinelli, il ragioniere personale e contabile di Berlusconi, inoltre è stata depositata la sentenza della Corte di Cassazione che a ottobre scorso ha condannato in  modo definitivo Gianpaolo Tarantini, a 2 anni e 10 mesi per reclutamento e favoreggiamento della prostituzione. L’ex premier, in questo processo, e’ accusato di aver indotto Tarantini, mediante denaro e altre utilità,  a mentire ai pubblici ministeri che all’epoca indagavano proprio sulle presunte escort che l’imprenditore barese portò tra il 2008 e il 2009 nelle residenze di Berlusconi. In programma nelle prossime udienze anche le testimonianze di quattro ufficiali della polizia giudiziaria, Soligo, Di Cagno, Pompilio e Scattarella.

Promo