Andria. Uliveto trasformato in discarica, tre denunciati

162 Visite

Il personale del nucleo operativo di polizia ambientale della guardia costiera di Barletta ha sequestrato ad Andria, un terreno di quasi 5.000 metri quadrati, trasformato in discarica abusiva. La zona, che per il catasto era un uliveto, ospitava circa 10.000 metri cubi di rifiuti pericolosi e non pericolosi costituiti da materiale edilizio, rifiuti di materiale plastico, conglomerato bituminoso e rifiuti provenienti da escavo.

In tre sono stati denunciati per abbandono e deposito incontrollato di rifiuti sul suolo privato, realizzazione di una discarica non autorizzata, trasporto di rifiuti senza il formulario di identificazione (Fir). Tra loro c’è anche l’autista di un autocarro sorpreso mentre scaricava dei rifiuti provenienti da attività di scavo. Sono in corso ulteriori accertamenti mirati alla caratterizzazione dei rifiuti sottoposti a sequestro preventivo.

Promo