Nordcoreani, Pyongyang a Usa dopo sanzioni: “Reazione più forte”

88 Visite

“Non possiamo che dare una risposta più forte e chiara se gli Stati Uniti adottano questo atteggiamento di confronto con tutti i mezzi”. E” quanto si legge in una dichiarazione diffusa dall”agenzia Kcna e attribuita a un portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano che accusa gli Stati Uniti di “un”altra provocazione contro il nostro diritto all”autodifesa” e parla del “rafforzamento delle capacità di difesa nazionale come di un diritto legittimo”.

La Corea del Nord difende i lanci missilistici, “il recente sviluppo di un”arma di nuovo tipo” e accusa anche gli Stati Uniti di “aggravare deliberatamente la situazione” dopo che mercoledì gli Usa hanno sanzionato cinque nordcoreani accusati di avere un ruolo procurando materiali e tecnologia per i programmi missilistici di Pyongyang.

E”, per Pyongyang, “una chiara provocazione, una logica da gangster” e “dimostra che l”attuale Amministrazione Usa parla di diplomazia e dialogo, ma di fatto ricorre alla politica di isolamento e soffocamento”.

Promo