Andria. Incidente ferroviario: borse di studio in memoria degli studenti vittime

49 Visite

Il Comune di Andria ha deciso di istituire borse di studio in memoria dei tre studenti andriesi morti nell’incidente ferroviario del 12 luglio 2016. Si tratta di Antonio Summo, Francesco Ludovico Tedone e Gabriele Zingaro, iscritti all’istituto “Jannuzzi” e morti nel disastro avvenuto tra Andria e Corato.

Le borse di studio, del valore di 500 euro ciascuna, andranno agli studenti che conseguiranno la più alta votazione agli esami di Stato. A parità di voto finale, conterà la media di triennio.

“L’istituzione delle tre borse di studio – spiega il presidente del Consiglio comunale, Giovanni Vurchio intende aiutare giovani studenti a ricordare i tre studenti morti nell’incidente e che porteremo per sempre nei nostri cuori”.

Promo