I Leoni d’oro per il Teatro, Flavia Mastrella e Antonio Rezza, dal 21 al 23 dicembre al Politeama Italia e al Palazzo Tupputi a Bisceglie

102 Visite

Dal 21 al 23 dicembre 2021 al Politeama Italia e al Palazzo Tupputi a Bisceglie, arriva L’officina delle Immagini organizza SONIMAGE – IX Rassegna di Suoni Immagini, con la direzione artistica di Antonio Musci. Questo progetto è realizzato con il sostegno del Teatro Pubblico Pugliese – Programmazione “Custodiamo la cultura in Puglia”, il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Bisceglie e con la collaborazione di Cineclub Canudo, Palazzo Tupputi – Laboratorio Urbano, Avvistamenti (non) è un Festival, Auand Records e Politeama Italia.

Nove anni dopo la partecipazione ad Avvistamenti, in un gremito Teatro Mediterraneo, Flavia Mastrella Antonio Rezza, Leoni d’oro alla carriera per il teatro, tornano a Bisceglie per la nona edizione della rassegna Sonimage, in compagnia dei musicisti Paolo Spaccamonti, Ramon Moro e Gabriele Panico, a cui abbiamo chiesto di sonorizzare dal vivo un loro film. 

Si parte martedì 21 dicembre alle ore 19 al Palazzo Tupputi con il cinema breve di Flavia Mastrella Antonio Rezza. In programma i corti: Suppietij (1991), Larva (1993), Il piantone (1994), Fiorenzo (1995), Zero a zero (1995), Schizzopatia (1995), L’handicappato (1997), Hai mangiato? (1997), Porte  (1997), Virus (1997), Il Mosè di Michelangelo (1999).  Si prosegue alle ore 21 al Politeama Italia con lo spettacolo teatrale “IO”, di Rezza e Mastrella, con Antonio Rezza. 

Mercoledì 22,  alle ore 19 al Palazzo Tupputi, Antonio Rezza presenta “Encefalon – Le carte da giogo”, una performance visiva con scatti in auto posa. A seguire, sempre a Palazzo Tupputi, ci sarà la sonorizzazione inedita del corto Schizzopatia (1995), eseguita dal vivo dai musicisti Ramon Moro, Gabriele Panico e Paolo Spaccamonti.  Alle ore 21, al Politeama Italia, ci sarà la proiezione, in anteprima pugliese, dell’ultimo film di RezzaMastrella,  SAMP (2020), selezionato l’anno scorso fra gli eventi speciali delle Giornate degli Autori al Festival del Cinema di Venezia. Samp narra l’epopea rituale di un killer che uccide le tradizioni. 

Giovedì 23 alle 21 al Palazzo Tupputi ci sarà la sonorizzazione di Frankenstein, un film muto del 1910 con la regia di James Searle Dawley, eseguita dal vivo dal compositore Gabriele Panico, seguita dalla sonorizzazione di Vampyr (1932), primo film sonoro di Carl Theodor Dreyer. 

Si accede con certificazione verde, rispettando le prescrizioni normative in materia di contrasto al Covid-19. Il costo del biglietto per accedere a tutti gli spettacoli in programma è di 15 euro. Il biglietto dello spettacolo “IO”, in programma al Politeama il 21 dicembre alle ore 21, deve essere conservato dopo lo spettacolo ed esibito per poter accedere agli altri eventi in programma, tra cui il film “Samp”, sempre al Politeama, il 22 dicembre alle ore 21. Tutti gli eventi in programma al Palazzo Tupputi sono riservati ai primi 60 spettatori che avranno acquistato il biglietto ed effettuato la prenotazione. 

Oltre che alla biglietteria del Politeama, i biglietti possono essere acquistati online qui: https://politeamaitalia.com/io/

Promo