Fabbrizzi, Li.si.po: “Gestione della pandemia da parte del governo è inefficace”

71 Visite

La linea del Governo nella gestione sanitaria di questa pandemia, a giudizio del LI.SI.PO. “Libero Sindacato di Polizia”, oltre ad essersi dimostrata inefficace per il contenimento dei contagi, ha colpito duramente alcune categorie di lavoratori disponendo il seguente  requisito essenziale per lavorare: avere completato il ciclo vaccinale contro l’infezione da Sars Cov 2.

I sindacati intercategoriali FISI -VVF hanno organizzato un presidio  a Napoli (presso la sede Rai) dove alcuni vigili del fuoco manifesteranno contro l’obbligo vaccinale attraverso lo sciopero della fame. Il Vice Segretario Nazionale del Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.) Caterina Fabbrizzi, esprime totale solidarietà ai colleghi del FISI VVF condividendo peraltro le ragioni per le quali è stato istituito questo presidio. “I vaccini attualmente in uso – ha commentato – sembra che proteggano solo dalla forma grave della malattia del Covid 19 mentre per la diffusione del virus, ormai è chiaro a tutti che il loro  utilizzo non si è dimostrato particolarmente efficace, in quanto sia vaccinati che non vaccinati possono infettarsi ed infettare. Con queste premesse, il LI.SI.PO. si esprime a sfavore di questo provvedimento Governativo che  obbliga alcuni lavoratori a sottoporsi ad un trattamento sperimentale sanzionandoli, con la sospensione dal lavoro, in caso di inadempienza.   Questo super Green Pass a giudizio del LI.SI.PO., non ci sta proteggendo né dalla diffusione del virus e nemmeno dal disagio che si sta manifestando in modo preoccupante in quelle persone che non vogliono aderire alla campagna vaccinale”.

Promo